Un giorno per ricordare - La 1C ripercorre il dramma dell’Olocausto
 
    Stai leggendo il giornale digitale di I.I.S. Boccardi - Tiberio su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Un giorno per ricordare

    La 1C ripercorre il dramma dell’Olocausto

    Un video per raccontare, in chiave moderna, il dramma vissuto dagli ebrei nei campi di sterminio nazisti: a realizzarlo sono gli alunni della I C dell’Istituto “Boccardi” di Termoli che, per la 17esima edizione del concorso intitolato “I giovani ricordano la Shoah”, hanno registrato una clip rivivendo il dramma dell’Olocausto. I ragazzi, dopo essersi documentati attentamente sul periodo storico, hanno messo in piedi un progetto, curandolo nei minimi dettagli. I componenti della classe, una volta distribuitisi i ruoli (Sceneggiatura: Donato Antonio D’ambrosio, Michele Tolo; Copione: Donato Antonio D’ambrosio, Martina Gritti, Camilla Palladino; Regia: Federica Colatriano; Deborah Valentina Di Iasio; Costumiste: Yenni Marcela Cappella; Zaida Iovine, Laura Moscufo; truccatrici/ fotografia: Zaida Iovine, Sara Miletti, Laura Moscufo, Camilla Palladino, Melissa Spadanuda; Traduzioni: Yenny Marcela Cappella, Donato Antonio D’Ambrosio, Gabriella Di Rienzo), hanno dunque dato il via alle riprese e al montaggio. Due minuti emozionanti, accompagni dal sottofondo musicale del testo “Gam Gam” nella versione di Ennio Morricone, aiutano a ripercorrere quei tragici momenti. La voce narrante è quella di un padre (Gioele Iacusso) sopravvissuto allo sterminio, che dopo anni trova il coraggio di raccontare alla figlia (Zaida Iovine), la sua triste vicenda. Il passato si mescola al presente e la lezione di storia, tenuta dalla professoressa (interpretata da Giada Pastò) ai suoi giovani studente, catapulta tutti in quel lontano 1945. Di colpo i colori vengono meno e ci si ritrova nello scenario della deportazione e dei deportati (interpretati da Niccolò De Benedictis, Michele Callura e Gioele Iacusso), marchiati con una stella sul petto. Di loro, solo uno troverà la salvezza, gli altri saranno condannati a un destino crudele. Non a caso la scena della SS (ruolo di Donato Antonio D’Ambrosio) che ferma un prigioniero che sta per fuggire lascia presagire il triste futuro. Si torna così al presente, le immagini tornano a colori e, sulla schermata, dal foglio di carta stropicciato trovato a terra, emerge forte il messaggio: “Per non dimenticare”.

    di Redazione I.I.S. Boccardi - Tiberio


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi